Vai al contenuto

 

SEI IN: Home / L'associazione / Circolari /Assemblea ordinaria 2022

I Signori soci sono convocati in Assemblea ordinaria che si terrà presso la sede sociale in Verona via Trainotti n. 1, il giorno sabato 23 aprile 2022 alle ore 08.45 in prima convocazione e alle 09.45 in seconda convocazione per discutere sul seguente ordine del giorno:



I soci che volessero presenziare fisicamente sono pregati di comunicarlo in sezione entro il 19 aprile allo 0458003172, oppure via mail
uicvr@uici.it.

L’assemblea sarà trasmessa e raggiungibile su piattaforma Zoom senza bisogno di iscrizione al seguente link:

https://zoom.us/j/7340383162

Oppure chiamando lo 0694806488 e dopo il messaggio in lingua inglese inserite 7340383162#

Carissimi soci, gli ultimi due anni sono stati molto duri per tutti, ma nonostante questo ci siete stati vicini. Anche da parte nostra abbiamo fatto il possibile per essere stati presenti per voi, anche mantenendo sempre operativa la segreteria durante il periodo di lockdown.

Verona,                                                                                                                                  La Presidente

Data 30/03/2022                                                                                                                 Patrizia Mirandola

Si ritiene utile riportare quanto segue:

- Partecipano all’Assemblea […] i soci effettivi e tutori che siano in regola con il tesseramento […], nonché i nuovi soci che risultino regolarmente iscritti alla data di svolgimento dell’Assemblea stessa. Possono, altresì, presenziare ai lavori assembleari i soci sostenitori e onorari, ai quali viene esteso l’avviso di convocazione dell’Assemblea. Hanno facoltà di presenziare, senza diritto di voto e di parola, anche i soci non in regola con il pagamento della quota associativa. (Art. 19R comma 8).

- I documenti contabili sono disponibili ai soci facendone richiesta in sezione oppure si possono visionare facendo invio sul link qui sotto: scarica i documenti assemblea ordinaria 23-04-22 zippati

Ricordiamo che gli iscritti sono tenuti ad intervenire all’Assemblea muniti di tessera associativa onde consentire in qualsiasi momento la loro identificazione.


----------------------------


RELAZIONE SULLE ATTIVITA’ SVOLTE NEL 2021

MIRANDOLA PATRIZIA

Raccolta fondi con l’aiuto dei soci: uova di Pasqua 600€, lotteria Santa Lucia 4000€, cioccolata 3000€.

Anziani: visite ai nostri iscritti in casa di riposo con l'aiuto della nostra socia Angela Bonomi. Sono continuati i contatti telefonici in occasione di compleanni, Pasqua e Natale.

Siamo riusciti a fare alcune uscite per Verona per visitare la nostra bella città e alcuni importanti monumenti alle quali hanno partecipato persone di tutte le età.

Prevenzione: su richiesta di alcune scuole siamo andati a parlare della prevenzione per quanto riguarda i problemi della vista, del bastone bianco e di alcuni sport che anche le persone con disabilità visiva possono fare: tiro con l'arco e baseball. Abbiamo dimostrato l'importanza della scrittura braille grazie anche a Maurizio Alafaci. Siamo stati aiutati da consiglieri, soci, dai cani guida Omar e Clara insieme ai loro conduttori Lucio, Rosetta e Gina che ci hanno fatto capire l'importanza di questi stupendi animali per l’autonomia e l’indipendenza che possono dare alle persone con disabilità visiva.

È stata effettuata attività di volantinaggio da consiglieri e soci in occasione della giornata mondiale della prevenzione della cecità.

Con alcuni consiglieri sono state portate all’attenzione delle Istituzioni le problematiche riscontrate dagli associati.

ANGIARI SALVATORE

È stata seguita la parte amministrativo-contabile e la situazione del lascito Benini. Sono stati gestiti i contatti con l’amministratore di condominio e le relative problematiche e spese di carattere condominiale.

Si è iniziato a richiedere preventivi per la ristrutturazione della sede sociale in alcune delle sue parti e per l’efficientamento energetico sostenibile.

GILIOLA CORRADI

È stato assegnato, dopo un caso particolarmente complicato, un alloggio popolare alla socia che ne aveva fatto richiesta consono alle sue esigenze.

È stato coinvolto il settore traffico del Comune, ottenuto un sopralluogo con l'architetto responsabile e una deliberazione favorevole alle richieste di una socia per una questione di transito e parcheggio.

Considerata la necessità di una proiezione sociale della nostra associazione è stato iniziato un percorso per un dialogo collaborativo con il mondo sindacale per consentire sempre maggior inserimento dei lavoratori ciechi nelle organizzazioni di tutela dell’inclusione e della difesa dei diritti nel mondo del lavoro.

Per questo obiettivo si sono cercati contatti con i sindacati confederali CGIL, CISL e UIL.

Unica risposta è stata data dalla CGIL con la quale, il 5 Novembre abbiamo avuto un incontro in cui si sono delineate le prospettive per la realizzazione degli obiettivi posti.

Con l’intento di presentare alla città la nostra associazione e le problematiche dei nostri soci in ambito di inclusione sociale, chiedendo una maggior collaborazione con le istituzioni, altro incontro si è avuto con un giornalista del quotidiano locale l’Arena di Verona. Purtroppo l’argomento non è stato “digerito”, pertanto l’articolo è stato censurato e mai pubblicato.

Altro dato positivo è la vendita dell’immobile pervenuto all'Unione ciechi a titolo di legato testamentario del Sig. Francesco Benini deceduto nel 2019. Completate tutte le formalità richieste per la trascrizione notarile, ottenuta la proprietà dell'immobile abbiamo incaricato della vendita un'agenzia immobiliare, la quale è stata programmata con il proponente più vantaggioso e firmato il contratto preliminare.

Rimane, tuttora, aperta la parte riguardante la successione ereditaria nel patrimonio mobiliare che, data la complicatezza delle situazioni venute a crearsi non sarà di immediata soluzione.

È stata sollevata agli uffici competenti la questione delle certificazioni mediche per ottenere la riduzione dell'aliquota IVA al 4% nell'acquisto di ausilii informatici e la soluzione dell'annosa questione degli ausilii ottenuti con l’intervento dell’ASL. Il problema posto è se questi ausilii siano dati in comodato d'uso o siano, comunque, in proprietà dell'assistito.

A livello locale, i tentativi fatti per ottenere risposta sono risultati vani e, comunque, le risposte, del tutto informali, sono state assolutamente insoddisfacenti.

GRELLA MATTIA

È proseguita l’attività di fornitura di audiolibri ai Soci per un totale di 538 opere. Al tempo stesso sono proseguite le consulenze telefoniche e in sede rispetto a screen reader o uso generale di dispositivi fissi, mobili Windows e Android. Per l’aiuto con i dispositivi Apple si ringraziano i soci Poltronieri Marco e Marcelli Paolo.

È continuato il percorso di efficientamento della sezione con un occhio di riguardo all’ecologia per ridurre al minimo l’utilizzo e lo spreco di materiale cartaceo.

È partito il rinnovamento della parte telefonica della sezione, che permetterà una gestione più fluente e organizzata delle chiamate.

È stata predisposta la filodiffusione all’interno degli uffici in modo da poter trasmettere sottofondi musicali durante l’attesa dei Soci.

CEPELEAGA SILVIA

È stato un anno all’insegna della promozione dello sport tra i giovani e non, grazie alle giornate dedicate allo Showdown, al corso di baseball, al corso di tandem con la collaborazione de “Gli amici della bicicletta” e alla partecipazione a “La grande sfida”.

È stato tenuto un corso di firma in nero per un socio.

Non sono mancati i momenti di ritrovo e intrattenimento, come la festa di Halloween.

Infine è proseguita con successo la raccolta dei tappi di plastica con il prezioso aiuto di tutti i soci e cittadini di Verona e provincia.

DAL CERO CRISTIAN

Famiglie:

È stato costituito il comitato genitori, organizzato varie riunioni per conoscere le esigenze dei nostri piccoli soci ed è emerso il bisogno di trovare un’attività sportiva inclusiva e accessibile, quindi abbiamo preso contatti con un allenatore di box che ha pensato ad una attività pre-agonistica ed al momento stiamo cercando una struttura che ci possa ospitare.

Siamo stati a Fiera CavalliVerona 2021 con un padiglione dedicato ai ragazzi e bambini supportati da operatori del settore riabilitativo che si sono messi a nostra disposizione.

Rimaniamo in contatto e a disposizione con gli uffici dell’integrazione scolastica della AULSS 9, centri tiflologici, istituto pro-ciechi, insegnanti di sostegno e tutti coloro che ruotano attorno ai nostri soci in età scolare per reperire materiali didattici speciali, protesi e ausili, informare e dare supporto nelle attività scolastiche ed extra scolastiche.

Abbiamo inviato a tutti i plessi polo della provincia di Verona la disponibilità da parte della nostra associazione di aiutare insegnante e personale scolastico nel conoscere mezzi e strumenti atti all’insegnamento ad un disabile visivo.

Protesi Ausili: è continuato il supporto ai soci per l’iter di fornitura. Sono state organizzate alcune semplici dimostrazioni effettuate su richiesta.

Autonomia, mobilità e cani guida: è proseguita la promozione dell’uso del bastone bianco e degli importanti corsi di orientamento, autonomia e mobilità.

Sono stati inoltrati ai comuni della provincia i bandi per il finanziamento dei semafori sonori e abbiamo raccolto segnalazioni dei nostri soci sulle criticità riscontrate nella mobilità nei loro comuni.

Abbiamo organizzato un incontro online con Matteo Restani che ci ha descritto il suo libro “Con gli occhi di un cieco” nel quale racconta l’esperienza di far crescere con la sua famiglia un cucciolo che diventerà uno splendido cane guida per ciechi.

Infine in ottobre siamo stati felici di partecipare a Treviso alla cerimonia di consegna e di affidamento di cani guida organizzata dalla Scuola Triveneta Cani Guida di Selvazzano Padova.

Nella scorsa estate siamo andati al centro estivo Bambù dove abbiamo raccontato la storia di Louis Braille a bambini e ragazzi per poi fare una piccola dimostrazione di Torball.

Continua la disponibilità della nostra socia Lucia Melotti nel prestare supporto telefonico come “centro di ascolto”

Ringraziamo tutti per la collaborazione

CANCELLIERI ANNA MARIA

Gruppo pari opportunità:

In occasione della festa della mamma, grazie alla collaborazione di un’amica della vice-presidente che ha funto da moderatrice insieme al consigliere Cristian Dal Cero, abbiamo organizzato una conferenza molto partecipata. Erano state invitate mamme non vedenti e mamme vedenti di figli non vedenti.

In autunno ha avuto luogo la gita sulle tracce di Dante ed i suoi discendenti in occasione del 700 esimo anniversario dalla morte del sommo poeta.

Lavoro: Abbiamo seguito un socio per l’indennità di mansione coinvolgendo anche l’ufficio legale della direzione.

Siamo intervenuti a favore di un socio per far installare un posto operatore o computer accessibile.

Grazie all’intervento della socia Daniela Brasiè, abbiamo chiesto all’Aulss9 di assumere ulteriori centralinisti.

Sono stati avviati al lavoro 2 operatori provenienti da altre regioni con la legge 113/85 e un nostro socio con la legge 68/99.

Il Consiglio Direttivo

 

 

 

Torna all'home page